de-Cominciamo: perché scrivere un Blog?(e in doppia lingua?) 

05.08.2018

1

Forse vi starete chiedendo: perché un autore dovrebbe scrivere un blog? Semplice: perché scrivere dovrebbe essere il suo mestiere. Non voglio fare il semplicione: sto prendendo con voi un impegno non indifferente: dover trovare la costanza di scrivere ogni settimana un post, di rispondere alle vostre domande, di soddisfare le vostre curiositá... non sará facile. Ma mi faccio forte di un proverbio che mi ripeteva sempre mia nonna: quello che non strozza ingrassa. Quello che non ti uccide ti fortifica. É con questo spirito che voglio aprire questo blog. Sinceramente non so cosa ne uscirá fuori. Io spero sia una ennesima occasione di confronto, di crescita, di stimolo.

Credo nel potere della parola, nella sua funzione magica di comunicare qualcosa di chi la esprime. Sia esso un sentimento, un concetto o una idea, la parola é un potente veicolo, in qualunque forma essa la si utilizzi. Quindi cominciamo insieme questo percorso. Usate il formulario per contattarmi, esprimermi le vostre idee.

Recuperiamo il dialogo, lontani dai social che servono solo ad esasperare gli animi e far tirare fuori il peggio delle persone, recuriamo il dialogo e lo scambio di idee per rifondare la societá sui valoro del rispetto, del confronto, della libera e civile convivenza. 

Leggi anche

Nonostante il corona virus e il panico spesso ingiustificato dei media, anche quest'anno celebriamo le donne nel giorno dell´8 marzo. La giornata internazionale della donna, va ricordato, venne istituita per ricordare sia le conquiste sociali e politiche, sia le discriminazioni e le violenze a cui le donne sono state (e di cui sono ancora)...

Se c'è una cosa che il Covid19 sembra stia facendo di buono è di riaffermare nell'opinione pubblica che la scienza è l'unica via da seguire e che i medici non sono nostri nemici ma alleati contro le malattie. Sembra banale nel 2020 dover ribadire questo concetto, ma anni di complottismo e libertinaggio di parola hanno allontanato molti dalla via,...

Da giorni seguo con interesse e una punta di apprensione la diffusione del Covid19, universalmente conosciuto come "Coronavirus". Interesse per il circo mediatico che è stato montato e apprensione per i livelli di guardia che la stupidità umana, soprattutto in Italia, sta raggiungendo. Picchi altissimi devo dire, e fa rabbia sapere che per...